Tutto sull’orgasmo

Desiderio, eccitazione, accelerazione del cuore e della respirazione, muscoli che si contraggono… l’orgasmo è un momento di intenso piacere durante il rapporto sessuale. È anche un vaso di Pandora che nasconde molti misteri. Quindi come funziona? Ci sono differenze tra uomini e donne?

Cos’è un orgasmo?

L’orgasmo è una forma di piacere molto forte che sentiamo alla fine della stimolazione di un punto o zona erogena. Si manifesta con sensazioni piacevoli e una sensazione generale di benessere, che durano alcuni secondi. È una miscela di due ingredienti essenziali: eccitazione e piacere. La prima (eccitazione) è più psicologica (idee, sensi, emozioni, situazioni erotiche) mentre la seconda (piacere) è più fisica (stimolazione dei genitali e delle zone erogene). Le sensazioni dell’orgasmo sono legate agli ormoni del piacere prodotti e rilasciati dal cervello. Al momento dell’orgasmo, il cervello invia una grande scarica ormonale di dopamina, ossitocina e adrenalina per aumentare il piacere e spingerlo al suo massimo.

Orgasmi multipli

Non ci sono due orgasmi uguali. L’intensità e le sensazioni variano secondo molti fattori: lo stato fisico (in forma/fatica), lo stato mentale (rilassato/stressato), le circostanze del rapporto, il partner…

Si può avere un orgasmo senza eiaculazione, così come si può avere un’eiaculazione senza orgasmo. Ogni persona reagisce in modo diverso.

Le diverse fasi del piacere

Durante il rapporto sessuale, il piacere è classicamente crescente e passa attraverso diverse fasi:

Desiderio

L’atmosfera, le emozioni, l’attrazione del partner… stimolano il desiderio di fare l’amore e stimolano le zone erogene del corpo.

Eccitazione

I ritmi cardiaci e respiratori aumentano, la pressione sanguigna aumenta, i tessuti erettili degli organi sessuali si dilatano e un maggior flusso di sangue li inghiotte, rendendoli ipersensibili. La vagina si lubrifica per facilitare lo scorrimento del pene.

Orgasmo

Il piacere è all’apice, il corpo si tende, i muscoli si contraggono e un’intensa sensazione di benessere invade tutto il corpo.

Il dopo

Lentamente il tessuto erettile sanguina, i muscoli si rilassano e si riposano.

Quali sono le differenze tra l’orgasmo maschile e quello femminile?

L’orgasmo non è raggiunto e vissuto allo stesso modo da uomini e donne. Questo non importa, l’importante è che ognuno trovi il proprio piacere e capisca quello dell’altro.

Negli uomini, l’orgasmo si esprime con una contrazione dei muscoli del perineo e si conclude con un’eiaculazione. Si attiva in modo molto più meccanico perché è in gran parte legato al cervello rettiliano, la parte più primitiva del cervello. Quando l’impeto orgasmico è lanciato, entra in una fase di non ritorno che lo porterà direttamente all’eiaculazione. Questa è seguita da una fase refrattaria che costringe a una pausa più o meno lunga

Nelle donne, è il cervello limbico, conosciuto come il cervello “emotivo”, che prende il sopravvento ed è più coinvolto nella relazione con l’orgasmo. È per questa ragione che l’orgasmo femminile può essere più lungo e più difficile da raggiungere rispetto a quello maschile.

L’atmosfera, le emozioni e le sensazioni giocano un ruolo molto più importante che negli uomini. Un rumore, un’immagine, un fastidio può far tornare una donna al suo stato di pre-orgasmo e impedirle di sborrare. D’altra parte, a differenza degli uomini, per ragioni fisiologiche e anatomiche, le donne possono sperimentare diversi tipi di orgasmi e ripeterli durante lo stesso incontro sessuale. Durante l’eccitazione, il clitoride viene inondato di sangue. Dopo l’orgasmo, il sangue non ritorna immediatamente e il clitoride rimane eccitabile. Questo non è il caso degli uomini, poiché dopo l’orgasmo l’erezione cade e il sangue lascia immediatamente il pene (questa è la fase refrattaria).

Ultimo ma non meno importante, le donne hanno un organo dedicato esclusivamente al piacere: il clitoride! Con le sue 8.000 terminazioni nervose, può produrre orgasmi sette volte più potenti di quelli degli uomini.

Come avere un orgasmo?

Non esiste una soluzione miracolosa o una tecnica particolare per avere un orgasmo. Tuttavia, si sa che l’aumento orgasmico è influenzato da molti fattori come la stimolazione, l’attrazione, la seduzione, la carezza, la penetrazione o anche le fantasie.

Lasciarsi andare è importante per lasciarsi travolgere dal piacere. Una conoscenza approfondita del proprio corpo e delle proprie sensazioni è anche essenziale per capire cosa piace o non piace (cunnilingus, fellatio, penetrazione, posizione, carezze, preliminari…). Infine, essere a proprio agio, scambiare e condividere senza tabù con il proprio partner permette a tutti di esplorare le diverse vie del piacere.